bioedilizia è la scienza ...

... che si propone di realizzare un ambiente abitativo sano ed armonico in un modo olistico

Bioedilizia ...

25.12.2010

I vantaggi della bioedilizia
… ma cosa significa esattamente bioedilizia?

Riconosciamo il valore della salute solo quando l’abbiamo già persa? Secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 1993, in 30% degli edifici costruiti dopo il 1960 gli abitanti si ammalano a causa di sostanze tossiche contenute nelle case. Le popolazioni dell’Europa occidentale trascorrono oltre l’80% del loro tempo in ambienti chiusi.

La bioedilizia ha collegato i temi salute ed edilizia in una visione globale. La bioedilizia è la scienza che si pone l’obiettivo di realizzare un ambiente abitativo sano e armonico. L’aspetto determinante è rendere possibile una vita felice e sana in armonia interiore ed esterna attraverso un rapporto naturale e dignitoso con l’ambiente abitativo.

La bioedilizia è una parte importante dell’architettura moderna. Edilizia moderna significa far confluire tutte le ultime conoscenze nella cultura del costruire in modo tale che gli abitanti possano godere del massimo comfort abitativo di fronte a oneri economici comunque sostenibili.

La bioedilizia ha quindi la stessa importanza della statica o della domotica.

Senza bioedilizia una casa può diventare inabitabile, proprio come crollerebbe senza calcoli statici. La funzionalità è intesa in modo globale: non contano quindi solo i materiali e l’impedimento di eventuali emissioni nocive, bensì anche l’estetica, il contatto positivo con la casa utilizzando tutti i sensi, un clima sano negli ambienti e tanti altri fattori.

Si prediligono i materiali edili che permettono nel momento del loro utilizzo (presente) una vita sana: i più importanti sono sicuramente legno, argilla e calce. Questi materiali porosi contribuiscono anche in maniera determinante all’eliminazione di sostanze inquinanti che avviene proprio nei loro piccoli pori, come hanno dimostrato anche recenti studi.

Si osservano inoltre anche il passato e il futuro dei materiali: vanno infatti evitati anche i materiali che nella produzione o nel loro smaltimento provocano danni alla salute o all’ambiente.

L’uso di materiali misti impone la conoscenza del loro contenuto per poterli valutare adeguatamente. Per questo gli esperti di bioedilizia pretendono dichiarazioni complete su tutti i prodotti utilizzati in cantiere.

Le nozioni di bioedilizia sono competenze di base per l’artigianato e la progettazione. L’obiettivo dichiarato degli esperti di bioedilizia è realizzare ambienti abitativi e di lavoro possibilmente incontaminati, sani e naturali. Gli esperti di bioedilizia considerano la costruzione e l’abitare come processo unico e mettono a frutto la propria esperienza durante la fase di costruzione, in collaborazione con il committente e gli altri progettisti. Una volta conclusa l’opera, offrono la loro consulenza al committente e agli abitanti dell’edificio.

Consultare un esperto di bioedilizia conviene sia ai committenti pubblici sia a quelli privati. Le persone vogliono infatti vivere e lavorare in case non solo belle, a basso consumo energetico e solide, ma anche sane. La salute è un bene prezioso; gli esperti di bioedilizia contribuiscono al suo mantenimento.

Bernhard Oberrauch (architetto)

 

» weiter ...